Undisputed Attitude recensisce “Slasher – Street Punk Anthems”

Slasher - digipack CD

🇮🇹 Il blog X Undisputed Attitude X, che ringraziamo, recensisce il nostro album:

I “The Unborn” sfornano il primo full-lenght. Dopo la tape e il 7″ ci piazzano queste 12 tracce di OI! tinto dell’orrore che tanto contraddistingue la band.

Salvo un intro e un outro detti (Trailer) ogni canzone è ispirata a una pellicola horror da classici come “Non aprite quella porta” e “Profondo rosso” a cult come “Ecologia del delitto” aka “Reazione a catena” del maestro Mario Bava.

C’è spazio pure per dell’action con “The Warriors” e per l’horror profondamente sociale come “Videodrome” e “Terrore dietro lo specchio”.

Tutte queste tracce non sono solo titoloni ad effetto ma anche anthem di una certa rilevanza, con cori in primo piano e riff che, oltre a tributare 4-Skins, Last Resort e The Business, ci impiantano degli inserti di Hard Rock\NWOBHM che rendono i pezzi ancora piĂą malvagi e d’impatto!

Questo branco di assassini mascherati quindi passa il test dell’album completo con “Rabbia e Stile”.

Menzione speciale per la grafica che è un mega omaggio a un famosissimo gruppo oi! e al fantastico “catalogo” con i docs sporchi di sangue e altri strumenti di morte.

Una produzione Skinhead Sounds!

🇬🇧 English language review: X Undisputed Attitude X

Condenando recensisce “Slasher – Street Punk Anthems”

The Unborn: Slasher - Street Punk Anthems

La webzine spagnola Condenado, che ringraziamo, recensisce Slasher – Street Punk Anthems:

The Unborn es una banda un tanto diferente dentro de la escena street punk & oi!. No tanto por su apuesta musical, si no por el tipo de letras. En lugar de los clichés habituales, esta banda de Viterbo, Italia, trata temas relacionados con el horror y la serie B, siendo este tipo de películas una fuente de inspiración.

En su último disco, éste Slasher – Street Punk Anthems, editado en 2019 por Skinhead Sounds, presentan un conjunto de canciones que están basadas o inspiradas en películas de este género: Candyman, The Black Cat, The Texas Chainsaw Massacre, Videodrome o The Last Man On Earth, pero también a otros films de culto como es el caso de The Warriors.

Musicalmente, ya lo dice el subtítulo del álbum, street punk marca de la casa, aunque esta vez parecen más potentes que en anteriores entregas y con algunas canciones donde hacen alardes guitarreros así como riffs con cierto aire metalero, como en “Non aprite quella porta”, “Black Cat”, “Ecologia del delitto” o “Solamente nero“.

En Slasher de The Unborn también encontramos otras canciones más rockeras, como “Videodrome“. Todo ello aderezado con frases rescatadas de las películas originales, algunos gritos de pavor y dos tráilers sacados del juego de Nintendo, Friday the 13th (1989).

1 Slasher – Trailer 1
2 Terrore dietro lo specchio
3 Non aprite quella porta
4 Profondo rosso
5 Solamente nero
6 Black Cat
7 The Warriors
8 L’ultimo uomo della terra
9 Videodrome
10 Ecologia del delitto
11 Degenerate
12 Slasher – Trailer 2

Cosa dicono del nostro video “L’ultimo uomo della Terra”

Recensioni e segnalazioni del nostro nuovo video

Se volete saperne di piĂą sul video “L’ultimo uomo della Terra” leggete i seguenti articoli (in italiano, inglese e spagnolo), oppure cliccate qua!

Articolo di Crombie Media (IT)

Il video “L’ultimo uomo della Terra” degli Unborn

Articolo di Crombie Media (EN)

The Unborn: “L’ultimo uomo della Terra” music video

Articolo di Radio Punk (IT)

Nuove uscite punk dalla quarantena

Articolo di Punkadeka (IT)

The Unborn – Fuori il video “L’ultimo uomo della Terra”

Articolo di Condenado (ES)

Nuevo vĂ­deo de The Unborn

Siamo sul nuovo podcast del Modernauta: “Musica per il distanziamento sociale”

Vincenzo De Luca Isolation: musica per il distanziamento sociale – Podcast

Siamo nel nuovo podcast del blog Modernauta, che ringraziamo, con la canzone “L’ultimo uomo della terra”!

Band mascherate e Coronavirus… Siamo su Hardcorella Duemila!

Prima o poi doveva accadere… Buona lettura!

Abbiamo provato a infettare alcuni gruppi mascherati italiani per vedere se le loro protezioni funzionano davvero

 

I guerrieri della notte

“I guerrieri della notte” di Sol Yurick: la prima edizione italiana

Nell’appendice di questo articolo di Alessandro Aloe per Crombie Media si parla del nostro pezzo “The Warriors”, ispirato sia al libro I guerrieri della notte (1965) di Sol Yurick, sia al film omonimo di Walter Hill.

La canzone appare sul nostro album Slasher – Street Punk Anthems.

Buona lettura e buon ascolto!

Audio di “The Warriors”

Testo

Guerrieri accovacciati
All’ombra d’una tomba
Sporchi ed ansimanti
Per la lunga corsa
Luna brilla in alto
Illumina i sepolcri
Tra ombre nette e cupe
C’è chi li vuole morti.

Non mi fermerò
I color difenderò.

Rit.: Warriors! Come out to play!

Lottar tutta la notte
Per ottenere che?
Tregua non ti danno
Scelta non ce n’è
Indossa i tuoi colori
Schiarisci i pensieri
Gloria e lunga vita
Intrepidi guerrieri!

Non mi fermerò
I color difenderò
E non fuggirò
I color difenderò.

BUGzine parla del nostro album “Slasher”

Due mesi di punk: tutte le uscite italiane ed estere di Gennaio e Febbraio

“The Unborn pubblicano il loro primo album ufficiale dal titolo Slasher (Street Punk Anthems), album pieno di citazioni e tributi a grandi classici cult del cinema horror o meno. Un bel progetto finalmente coerente e con un concept ben studiato”… Grazie, BUGzine!

Modernauta: consigli musicali per la quarantena

La musica ai tempi del Coronavirus

“Le strade sono vuote e mi sento come Vincent Price che passeggia nella Roma EUR deserta per il film ‘L’ultimo uomo della terra’ ascoltando gli Unborn che gli hanno dedicato un brano nel loro ultimo album

Leggi l’articolo.

“Slasher: Street Punk Anthems”: International flyer

“A killer release for fans of Oi! and horror punk alike” (American Oi!)

PubblicitĂ  del nostro album Slasher – Street Punk Anthems apparsa sulla fanzine Skins4Skins, #7, febbraio 2020.

Artwork di Moriarty Graphics, layout di Crombie Media.